Archivia 29 Novembre 2015

“Pompei, eternal emotion” il cortometraggio di Pappi Corsicato

Promo “Pompei, eternal emotion”Si chiama “Pompei, eternal emotion” il cortometraggio di Pappi Corsicato Official, prodotto dalla Scabec – Società Campana Beni Culturali – per conto della #RegioneCampania che sarà presentato a Napoli lunedì 30 novembre al Museo Archeologico Nazionale. “Pompei, eternal emotion”, presentato al Torino Film Festival nella sezione Onde 2015, nasce come un video promozionale, ma si è subito rivelato un piccolo capolavoro, con la forza poetica e artistica di un film che in dieci minuti riesce a trasmettere l’emozione di un fermo immagine nella storia.

Posted by Regione Campania on Sabato 28 novembre 2015

partecipa al cast dello Spot OMOVIES 8 regia Giuseppe Bucci

OMOVIES FILM FESTIVAL PRODUCE lo spot #OFF8
NB il gruppo della foto deve essere vestito e pettinato UGUALE alla foto (cane compreso).
IMMAGINE PROFILO

Se vuoi fare la comparsa, donare la tua immagine, essere nella nostra inquadratura…. ESSERCI, metterci la faccia e non metterla sotto la sabbia… devi proprio essere con noi.

Ti aspettiamo  Domenica alle ore 10:00 Cinema La Perla Napoli in via Nuova Agnano

 

13°C / 8°C Parzialmente nuvoloso

info 3923887147

info cc@omovies.it

ufficio comunicazione
federicacastaldi.comunicazione@gmail.com

L’amore per le cose assenti di Luciano Melchionna 27/29 Nov teatro nuovo

  27/29 Nov teatro nuovo

scritto e diretto da Luciano Melchionna

con Giandomenico Cupaiuolo, Autilia Ranieri

e con la partecipazione di HER

costumi Milla
musiche originali Stag
scene Roberto Crea
assistente alla regia Sara Esposito

produzione Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro
anno di produzione 2015

prima nazionale > 5 settembre 2015, Festival Benevento Città Spettacolo, Teatro De Simone

“Prologo – Lei: L’amore rende ridicoli. Lui: Quello è l’innamoramento. Lei: Rende ridicoli all’inizio, sì, ma anche alla fine.

Oggi Giulia compie quarantasei anni. A parte le rughe da cancellare con ogni trattamento di bellezza possibile, ‘dentro’ non è cambiata molto da quando ne aveva venti: continua a ‘camminare scalza’ in giro per il mondo, come una bimba, e a cercare il principe azzurro che la prenda in braccio.

Anni prima ha vissuto il naufragio del suo primo matrimonio, ricostruendo il primo incontro: “Era successo qualcosa di forte. E ora? Dov’è?” Ha voluto ricostruire la prima meravigliosa serata trascorsa insieme, nei dettagli, per comprendere cos’era successo e come tanto entusiasmo e tanta felicità abbiano potuto, in pochi anni, trasformarsi in una perdita.

Oggi il suo secondo marito ha organizzato per lei una bellissima festa di compleanno… ma non ha invitato nessuno. Vuole restare solo con la moglie, occhi negli occhi, per dirle addio.

È il suo regalo di compleanno: la libertà.

“Lui ‐ Piano piano, subdolamente, hai proiettato davanti ai miei occhi un ologramma cucito su misura dalla brava sartina dell’Amore, un ologramma di me da farmi indossare… e io l’ho indossato, per amor tuo!, e l’ho tenuto a pelle anche se bruciava, o mia Medea, l’ho tenuto addosso soffrendo in silenzio per amore della nostra creatura mentre andavo a fuoco! (…) tutti sappiamo che finisce, e che magari non finisce insieme ma più spesso prima per l’uno e poi per l’altra… eppure tutti, se finisce prima per l’altro, impazziamo, non capiamo, rinfacciamo, recriminiamo e ci disperiamo: che palle! Lei ‐ Ma che vuoi? Mi lasci disperare in pace? Fa parte del pacchetto, no? Ci siamo conosciuti, corteggiati, amati, fidanzati e ora uno dei due si dispera: io! Tocca a me! Non liquidare il mio dolore! Non sminuire la mia atroce sofferenza, per dio! Lasciami attaccare alle tende, smettere di mangiare, invecchiare a vista d’occhio, regredire nell’autostima, vomitare il peggio di me e sperare di morire e rinascere al più presto per sedermi sul fiume ad aspettare di vederti passare trascinato dalla corrente fangosa mentre anneghi!”

Un’esilarante, impietosa, autopsia dei sentimenti.

Un confronto non più mediato dai sensi di colpa… sterminati ormai, implacabilmente, dalla voglia di verità che anima entrambi.

Liberi dal peso delle parole mai dette, i due protagonisti approderanno ad una risoluzione spiazzante, per loro.

Epilogo ‐ (smettendo di cantare all’improvviso, ferma l’azione e si rivolge al pubblico, morbidamente) “Beh? Che fate lì fermi? Spiate la loro intimità? (sorride) Guardoni pure, ora? Non vi basta aver annusato a lungo nei loro panni sporchi? Esservi specchiati nello smarrimento del loro malessere? Dite la verità: vi siete riconosciuti, qua e là? Andrete a casa riflettendoci su, come spero? Cercherete di migliorare la qualità dei vostri rapporti… ?”

foto di scena

L’INDUSTRIA DEL CORTOMETRAGGIO ITALIANO REPORT 2014

Flyer_TorinoIl Centro Nazionale del Cortometraggio, con il sostegno della Fondazione Ente dello Spettacolo e della Direzione Generale Cinema del MiBACT, è molto lieto di invitarvi alla presentazione del volume curato da Jacopo Chessa, direttore del Centro Nazionale del Cortometraggio, L’INDUSTRIA DEL CORTOMETRAGGIO ITALIANO REPORT 2014.

La presentazione si terrà in occasione del 33° Torino Film Festival, domenica 22 novembre alle 16, presso lo spazio del TFF OFF, in via Verdi
34 a Torino. Il libro è il primo volume della collana “I Quaderni di Cineconomy” curata da Antonio Urrata e Bruno Zambardino, coeditata da Edizioni Fondazione Ente dello Spettacolo e Direzione Generale Cinema del MiBACT, in doppia lingua, italiano e inglese.

Interverranno: Paolo Manera (Direttore della Film Commission Torino Piemonte), Antonio Urrata (Direttore della Fondazione Ente dello Spettacolo), Bruno Zambardino (Docente di “Economia e Organizzazione dello Spettacolo” Sapienza di Roma).
Sarà presente il curatore del volume, Jacopo Chessa.
Materiale stampa – Comunicato e Flyer:
http://www.centrodelcorto.it/press_file/1447667066CS_TFF_ReportCorti.zip
Rimaniamo a disposizione per qualsiasi informazione.

Cordialissimi saluti,

#OFF8 – INTERNATIONAL LGBT FILM FESTIVAL

fabulous, vapustav ,fabuloso, i shkëlqyer ,inanılmaz ,神話般的, fabulós ,страхотна ,καταπληκτικά ,शानदार,fabelachtige ,tino mīharo ,นิยาย, அற்புதமான,fabelhaft, fabuleux, favoloso!

 

Maria Helena a Mulher de Todos vai para a europa….Estreando em seu 1º Festival Internacional de Cinema…Será em Dezembro em Nápoles . A Itália vai conhecer as proezas sexuais desta fêmea dominante…

Posted by João Carlos Castanha on Giovedì 12 novembre 2015

Conquista la tua poltronissima al #galà #OFF8 con un selfie!

Vinci il contest per un posto in prima fila per sabato 12 dicembre all’Istituto Francese Le Grenoble, per la serata conclusiva di Omovies Film Festival 8! Cerca i cartelloni del festival in giro per la città, fai un selfie e pubblicalo sui nostri social network #OFF8 #UnioniciviliORA @omovies_it.

manifesto omovies 6x3 1024

PROMUOVI OMOVIES 8 – SCATTA UN SELFIE CON #diritticiviliORA

trova a Napoli i manifesti OMOVIES 8 6×3 fatevi

manifesto omovies 6x3 1024ORA 

Conquista la tua poltronissima al ‪#‎galà‬ ‪#‎OFF8‬ con un selfie! Vinci il contest per un posto in prima fila sabato 12 dicembre all’Istituto Francese di Napoli Le Grenoble, per la serata conclusiva di Omovies Film Festival 8!

Cerca i cartelloni del festival in giro per la città, fai un selfie e pubblicalo sui nostri social network #OFF8 ‪#‎UnioniciviliORA‬ OMOVIES.IT ‪#‎academyastra‬ ‪#‎bitstrip‬ ‪#‎centrostoriconapoli‬ ‪#‎cfcc‬ ‪#‎contest‬ ‪#‎culturaNapoli‬ ‪#‎dicembre2015‬ ‪#‎gala‬ ‪#‎gay‬ ‪#‎gender‬ ‪#‎iken‬ ‪#‎lgbt‬ ‪#‎maratonacinemanapoli‬ ‪#‎OFF2015‬ ‪#‎poltronissima‬ ‪#‎cinema‬ ‪#‎Napoli‬ ‪#‎OMOVIES‬